Back

CredEx in numeri

Siamo molto fieri di quanto abbiamo raggiunto

Vedi gli insights


Volume

Obiettivi ambiziosi sono nel profondo del nostro DNA: insieme ai nostri partner abbiamo raggiunto il traguardo di CHF 2 miliardi di ipoteche gestite entro la fine del 2021.

Questo non sarebbe possibile senza le funzionalità avanzate della nostra piattaforma. Non solo consente la conclusione di nuove transazioni, ma anche la migrazione di interi portafogli ipotecari per una gestione consolidata.

In questo modo, i nostri partner evitano di implementare più software e processi, e si affidano ad un’unica piattaforma. Il front office si avvale di una piattaforma completamente digitalizzata in grado di fornire offerte vincolanti in tempo reale. L’ufficio crediti si concentra esclusivamente su operazioni complesse, in cui è richiesta una valutazione manuale approfondita, mentre le operazioni completamente automatizzate vanno semplicemente a buon fine.

CHF 2.0 Mia.
per fine 2021

Dimensione delle transazioni

CredEx è una piattaforma creata per la clientela retail: ciò è chiaramente visibile osservando la distribuzione delle dimensioni delle transazioni. Il 70% di tutte le transazioni è inferiore a CHF 600k, con una media di circa CHF 500k.

Nel segmento superiore siamo riusciti a chiudere alcune transazioni al di sopra della soglia di CHF 1,5 milioni, tuttavia questo segmento rappresenta solo una frazione minore al momento, almeno per noi.

Distribuzione delle durate

In qualche modo l’ipoteca decennale è nella testa di ogni cittadino svizzero: più di 3/4 di tutte le richieste sono rivolte a questa specifica durata. Al secondo e terzo posto ci sono 5 e 15 anni, ma la percentuale scende sensibilmente al 7% e rispettivamente al 6%.

Altre durate sono prevalentemente selezionate proprio per far coincidere la scadenza in caso di rimpiazzi con più tranche, al fine di fornire al cliente ulteriore libertà al momento del rinnovo.

Tasso d’anticipo netto e lordo

Il mercato è dominato dai rimpiazzi e rinnovi: questo è chiaro osservando la distribuzione del tasso di anticipo netto (LTV). Quasi l’80% di tutte le transazioni sulla nostra piattaforma è al di sotto del 66%, il cosiddetto “1° rango”, che non richiede ammortamento.

le nuove ipoteche, sottoscritte per l’acquisto di una nuova casa, sono l’unico genere di transazione al di sopra di questa soglia – non proprio una sorpresa. Ciò conferma il grande apprezzamento del mercato immobiliare, dal momento che praticamente tutti i rimpiazzi da noi effettuati fino ad ora erano già al di sotto del 67%, anche se l’acquisto dell’immobile è avvenuto recentemente, e a quel tempo l’ammortamento era richiesto.

I clienti dei nostri partner possono quindi beneficiare di una nuova valutazione immobiliare e ridurre sostanzialmente (se non del tutto) i requisiti di ammortamento.

Anche la possibilità di pegno è molto apprezzata da parte dei clienti, poiché non solo eventuali esigenze di ammortamento possono essere coperte indirettamente, ma anche l’abbassamento dei rischi di transazione genera condizioni migliori (tasso di interesse e ammortamento). Ciò può essere chiaramente osservato dallo scostamento tra tasso di anticipo netto e lordo, che mostra gli effetti benefici della costituzione in pegno

Sopportabilità

Che bella distribuzione normale: il grafico della sostenibilità mostra chiaramente uno scenario equilibrato, in cui la maggior parte dei clienti si trova con una sopportabilità intorno al 20-25% e la distribuzione è quasi simmetrica su entrambi i lati. Non a caso, dal lato sinistro troviamo principalmente clienti “senior”, che hanno acquistato la loro casa molti anni fa, e nel frattempo sono riusciti a migliorare la propria situazione finanziaria. Al contrario, dal lato elevato incontriamo giovani coppie, che acquistano la loro proprietà in questo momento.

La situazione appare chiaramente diversa se si considera la cosiddetta “sostenibilità al pensionamento”, ovvero una stima della sostenibilità prevista al momento della pensione. Questa metrica teorica confronta i costi del “caso peggiore” (simulando un tasso di interesse intorno al 5% più le spese di mantenimento) con i potenziali redditi pensionistici, proiettati in base allo stipendio attuale. Da un lato, la sostenibilità al pensionamento cerca di tutelare il cliente, cercando di assicurare il prolungamento dell’ipoteca anche quando il cliente sarà pensione. D’altra parte, la considerazione di un “tasso di interesse teorico” intorno al 5% penalizza notevolmente il cliente finale, poiché oggi è possibile ottenere un’ipoteca a 20 anni per poco più dell’1%. Vediamo costantemente un numero rilevante di richieste respinte solo a causa di questo parametro e stiamo lavorando a stretto contatto con i nostri investitori per migliorare l’accuratezza di questa analisi.

Valore della proprietà

Il focus della nostra piattaforma sul segmento retail è chiaramente visibile anche sulla distribuzione del valore dell’immobile. Il grafico mostra il valore considerato per finanziare il mutuo: quartile 1 a poco superiore a CHF 600k, mediana a CHF 800k e quartile 3 a quasi 1 milione.

Poiché CredEx collabora con più aziende che stimano l’immobile e ogni investitore utilizza il suo propria logica per combinare prezzi di mercato, valutazione immobiliare e stime multiple di diversi fornitori, dobbiamo tenere presente che non stiamo confrontando “mele con mele”.

Calcoli di prezzi

6’000+

calcoli giornalieri

Un buon cusomer journey implica velocità e semplicità: la nostra infrastruttura è costantemente richiesta per calcolare, ottimizzare e ricalcolare le offerte per i clienti finali.

Le nostre offerte vincolanti eseguibili in tempo reale non necessitano di lunghe approvazioni o conferme, consentono a ciascun consulente di lavorare in modo più efficiente e dedicare più tempo alle esigenze specifiche del cliente.

Inoltre, per ogni richiesta vengono considerati più investitori, il ché moltiplica di conseguenza il numero di calcoli

API-Gateway

16

Web services

L’integrazione è al centro di tutto ciò che facciamo.

Una bella interfaccia utente è importante, ma profonde capacità di integrazione plug & play sono essenziali per raggiungere livelli di efficienza imbattibili. La nostra vasta gamma di servizi web copre l’intero percorso del cliente: richiesta di tassi indicativi semplificata, contabilizzazione di posizioni in sistemi core esterni, aggiornamento costante dei tassi di interesse e sincronizzazione delle richieste di mutazione e dei cambiamenti del ciclo di vita. La gestione dei mutui a 360° è resa quindi disponibile nei sistemi dei nostri partner.

Siamo compatibili con la maggior parte dei sistemi core come Avaloq, Finnova, Themenos, SAP, Wincredit, ecc. In questo modo riduciamo a 1 secondo che altrimenti richiederebbe ore di lavoro, aumentando così l’efficienza fino al 10’000%.

Tasso di conclusione (Conversion)

50%+

Tasso di concusione per nuovi affari

Convenienza, valore, prezzo: questo è ciò che ogni cliente desidera.

Per ottenere questa combinazione abbiamo abbinato prezzi molto competitivi alla migliore consulenza dei nostri partner, aiutati da decisioni di credito in tempo reale, offerte vincolanti e generazione immediata del contratto.

Raggiungere un’elevata efficienza nelle attività di front office diventa ancora più rilevanti rispetto all’automazione di quelle per il back office. Soprattutto nel segmento delle nuovi ipoteche, i nostri partner raggiungono un livello di efficienza molto più elevato nel loro front office.

In definitiva, il tempo del consulente alla clientela è il più prezioso all’interno di banche e compagnie assicurative … ed è quindi meglio usarlo nel modo più ottimale.

CROSS-SELLING

50-100%

X-Selling

Finanziare un cliente è una delle relazioni commerciali più solide che si può costruire. Non solo lega il cliente per l’intera durata del prodotto, ma consente anche di comprendere a fondo la situazione finanziaria e sociale del proprio cliente, ottenendo una soluzione olistica e su misura che va oltre la semplice ipoteca.

Non sorprende che il tasso medio di cross-selling sulla nostra piattaforma salga al 50%, 100% e in alcuni casi anche più in alto. Capita spesso che alcune soluzioni di investimento o assicurative vengano concluse anche quando l’ipoteca stessa non viene finanziata.

e siamo molto fieri dei nostri numeri, anche quando diventano molto piccoli …

Tempo per un’offerta vincolante

fino a
1.3 sec

per un’offerta vincolante

Le offerte vincolanti possiedono una forza di gran lunga maggiore rispetto a delle semplici indicazioni. La nostra piattaforma completamente digitalizzata consente ai consulenti alla clientela di concludere l’affare senza un solo ritardo. Per permettere ciò, più cose devono accadere in una frazione di secondo:

  • Stime immobiliari multiple eseguite dai nostri partner di fiducia IAZI, Wüest Partner, ecc
  • Plausibilizzazione del prezzo di acquisto e considerazione della qualità della stima, parametrizzata sulle singole regole di ciascun investitore
  • Valutazione del rischio di credito, eseguita dal nostro partner RSN
  • Calcolo del tasso d’anticipo netto e lordo, della sostenibilità e del rating transazionale in base a formule, politiche e modelli specifici di ciascun investitore
  • Considerazione di tassi base e maggiorazioni/sconti per più dimensioni rischio-rendimento

e questo si ripete per ogni singolo investitore.

Siamo tutti d’accordo che questa non è scienza nucleare: la possibilità di comprimere tutto in pochi secondi è comunque qualcosa di straordinario.

Tempo per la contabilizzazione nei sistemi core

attorno a
0.02 sec

per una contabilizzazione completa

La costante pressione dei margini implica una ricerca continua dell’efficienza. La piattaforma CredEx offre la possibilità non solo di aumentare la produttività del front-office con offerte vincolanti in pochi secondi, tassi di conversione e cross-selling più elevati, ma anche di snellire e digitalizzare i processi nel back-office. Attraverso il nostro gateway API i nostri partner sono in grado di contabiloizzare completamente un’ipoteca nei propri sistemi core principali in una frazione di secondo. Clienti, crediti, tranche, obbligazioni, pegni aggiuntivi, … tutto questo può essere contabilizzato in tempo reale in vari sistemi, dai CRM a sub- e general-ledger di una varietà di fornitori come Avaloq, Finnova, Themenos, SAP, Wincredit, ecc. In base alle preferenze è sempre possibile definire un workflow con, ad esempio, un controllo d’entrata dove un collaboratore verifica i dati prima di confermare la contabilizzazione. In ogni caso il guadagno di efficienza rimane significativo.

Ottobere 2021

Si sta utilizzando un Browser Web obsoleto. Si prega di passare a un moderno Browser per sperimentare tutte le caratteristiche di questo sito web.

OK X